Perchè comprare un ferro con serbatoio separato?

in FERRO DA STIRO

Se non fate parte della categoria di chi preferisce affidare le proprie camicie al più vicino “lava e stira” o della categoria di chi pensa che “il segreto per non stirare stia nel modo in cui si stende”, di certo rientrate tra coloro che il ferro lo utilizzano e che si saranno chiesti, almeno una volta, se fosse meglio un ferro da stiro classico o quello con caldaia separata.

Perchè ha un'autonomia di almeno 2 ore

Rispetto ai classici modelli a serbatoio integrato, con capienza di 200-400 ml, i modelli a caldaia separata sono molto più voluminosi perché costituiti da una base-serbatoio che supporta la piastra per stirare e che, una volta riempita di acqua, trasferirà questa sotto forma di vapore al ferro. Questi offrono la possibilità di contenere anche oltre 1 litro di acqua che garantisce un’autonomia che va oltre a quella dei normali ferri da stiro a vapore con serbatoio integrato. Un serbatoio di queste dimensioni infatti è in grado di fornire vapore per 2 ore circa. Se la capienza arriva fino a 2 litri, l’autonomia sarà anche di 4 ore, ma in proporzione, essendo questi dei sistemi di fascia alta, costeranno di più.
Ci sono modelli poi che presentano la funzione a “rabocco continuo”, che permette di rifornire di acqua il serbatoio senza dovere interrompere il lavoro.

Perchè il getto di vapore è più potente

La quantità di vapore erogato arriva fino a 120g/min (grammi al minuto), contrariamente ai 50g/min dei ferri classici, e insieme alla pressione raggiunta (oltre i 4 bar) conferiscono una qualità di stiratura ottimale in pochissimi istanti.
In più, in un buon ferro da stiro a caldaia separata non mancherà la funzione “vapore verticale” che consente di emettere vapore in posizione verticale senza toccare il tessuto, e la funzione “colpo di vapore” che con un getto massimo di vapore permette di appianare le pieghe più difficili.

Perchè impieghi meno tempo a stirare

La potenza del ferro da stiro a caldaia è un altro fattore da considerare nella scelta, perché maggiore è il numero di Watt e più veloce sarà il ferro a scaldarsi, oltre ad avere la possibilità di raggiungere temperature e autonomia adatte ad un lungo lavoro. Sintetizzando possiamo dire che un ferro con una potenza elevata, diciamo oltre i 2000 Watt, è pronto all’uso in 2 minuti circa, ma comporta anche un costo maggiore sulla bolletta. Per evitare inutili sprechi di corrente molti ferri da stiro con caldaia sono dotati della funzione Eco che permette di lavorare a percentuali più basse, prestazioni meno elevate, ma che in alcuni casi sono più che sufficienti per ottenere un ottimo lavoro e un risparmio sui consumi energetici.
Tasto dolente oltre al prezzo (si parte dai 100 euro per arrivare fino ai 1000), sono il peso e lo spazio occupato dal ferro con caldaia separata, soprattutto se si è abituati al ferro classico, piccolo e leggero.
In definitiva però questo ferro offre molti vantaggi soprattutto quando i tempi di lavoro superano i 60 minuti, risultando ideale nell’ambito professionale e per coloro che hanno molti indumenti da stirare regolarmente o per famiglie numerose.

 


Ultimo aggiornamento: 27/04/2017 alle 16:28. Tutti i prezzi sono aggiornati quotidianamente.