Guida alla scelta della migliore cantinetta frigo

in FRIGO CANTINA

Quando decidete di acquistare un frigo cantina, dovrete innanzitutto valutare con molta attenzione alcune caratteristiche che imitano quelle di una vera e propria cantina. Tra gli aspetti basilari una corretta temperatura è probabilmente quello più importante per la buona conservazione del vino.

Valuta il sistema di ventilazione

Di uguale importanza sono poi un efficace sistema di ventilazione che mantenga il livello di umidità ideale, un compressore di raffreddamento che limiti le vibrazioni e la presenza di uno sportello con doppio o triplo vetro temperato in grado di filtrare i raggi UV che altrimenti potrebbero alterare il gusto, soprattutto nei vini bianchi e negli spumanti. Sono dotati poi di ripiani estraibili e regolabili che permettono di sistemare le bottiglie senza limitare la circolazione ottimale dell’aria e di etichette metalliche per catalogare ogni singola bottiglia.
Questi elementi permetterebbero già un corretto funzionamento della cantinetta per una conservazione ottimale del vino, ma potrete anche valutare diverse opzioni aggiuntive in base alle vostre esigenze.
Generalmente queste variano a seconda del modello e della marca di produzione.

Che comodità i ripiani differenziati!

Tra le svariate possibilità opzionali vi è quella molto comoda di poter disporre di ripiani differenziati a diverse temperature per poter refrigerare contemporaneamente vini che richiedono conservazioni diverse.
Tra gli optional possiamo scegliere anche la funzione party, che permette di riporre le bottiglie per un’occasione particolare in uno scompartimento che si apre indipendentemente dal resto evitando l’apertura ripetuta dello sportello principale.

Hai pensato ad un dispositivo antivibrazione?

Esiste poi un dispositivo antivibrazione per evitare che le bottiglie possano muoversi, anche minimamente, per l’attività del compressore di raffreddamento che, se di buona qualità, limita al minimo le vibrazioni emesse, agendo molto lentamente.
Importante è la presenza di un filtro a carboni attivi nel sistema di ventilazione che consente di purificare l’aria all’interno, in modo che le impurità non penetrino nel tappo e danneggino il vino, e inoltre garantire la gestione del tasso di umidità.
L’efficienza dell’isolamento delle pareti interne e delle guarnizioni garantisce il mantenimento della temperatura interna almeno per qualche ora nel caso di black out.

Dimmer e luce interna

Come un comune frigo, anche la cantinetta è dotata di una luce interna che si aziona quando viene aperto lo sportello. Alcuni modelli sono inoltre dotati di dimmer, ovvero di una funzione che permette di gestire la regolazione dell’intensità della luce interna, tramite comandi elettronici all’esterno, anche con lo sportello chiuso.

Utilissimo il segnalatore acustico per la porta aperta

Un altro optional molto comodo è il segnalatore acustico che si aziona automaticamente nel caso in cui la porta del frigo rimanesse inavvertitamente aperta. Esiste infine la possibilità di una serratura per la porta di apertura, nel caso si conservino vini particolarmente pregiati all’interno e di un blocco sicurezza per evitare che i bambini possano modificare la temperatura della cabina.
Molte cantinette sono poi caratterizzate dalla funzione di sbrinamento automatico, consentendo al ghiaccio di sciogliersi in automatico e di raccogliere l’acqua in un vassoio situato sopra il compressore e di evaporare con il suo calore.

Se infine possedete un elevato numero di bottiglie e avete bisogno di spazio in più, potrete sempre richiedere un vano frigorifero aggiuntivo.


Ultimo aggiornamento: 21/11/2017 alle 07:42. Tutti i prezzi sono aggiornati quotidianamente.