La lavastoviglie è cult e trendy

in LAVASTOVIGLIE

La lavastoviglie, che grande invenzione! Troppo amata da tanti da non poterne più fare a meno. Non solo svolge l’ingrato compito di pulire i piatti, i bicchieri e tutto quello che utilizziamo per preparare uno o più pasti, ma ci aiuta anche a tenere in ordine la cucina e ad organizzare meglio la nostra casa. Scoprire che oltre a questo è in grado di svolgere tante altre attività fuori dal comune la rende ai nostri occhi ancora più interessante e fondamentale.

Steve Jobs fan della marca Miele

Non vi stupirà quindi sapere che anche Steve Jobs, il fondatore di Apple, ossessionato dalla perfezione, avesse esteso questa anche alla scelta dei suoi elettrodomestici. Secondo la biografia scritta da Walter Isaacson, Steve e la moglie trascorsero molto tempo a decidere in quale paese acquistare la loro lavastoviglie.
E chi lo sa se Jobs fosse già a conoscenza del fatto che oltre al suo normale utilizzo avrebbe potuto sfruttarla anche per lavare la tastiera del suo Macintosh o per cucinare verdure al vapore con estrema facilità?

Perfetta per cucinare

Cucinare? Si, avete letto bene.
Si tratta di un nuovo trend da qualche anno sempre più in voga negli Stati Uniti e da poco sbarcato in Europa. Ma per quale motivo ci si dovrebbe affidare a un elettrodomestico che nulla a che fare con la cottura? La risposta è semplice: perché i piatti sono gustosi e perché è molto divertente.
Forse non ci avete mai pensato, ma le temperature all'interno dell'elettrodomestico, tra 50 e 75 °C, costanti e non troppo elevate, permettono di ottenere una perfetta cottura, simile a quella praticata dagli chef professionisti per conferire un gusto, intenso, ricco e concentrato e consistenze ottimali ai cibi.
Le cotture a bassa temperatura preservano inoltre le proprietà nutrizionali degli alimenti, rispetto alle cotture a elevate temperature come la bollitura. A parità di prodotti consumati si assumono più vitamine, le proteine non si denaturano e i grassi non si alterano.

Esiste un libro di ricette

Cucinare con la lavastoviglie inoltre è ecologico, perché non si utilizza altra energia oltre a quella adoperata per il lavaggio, è sicuro, perché le analisi chimiche hanno dimostrato che gli alimenti non vengono contaminati dalle sostanze detergenti, ed è facile e inodore, perché si possono utilizzare vasetti di vetro o sacchetti sottovuoto presenti in ogni casa.
Questa è l’idea della cucina a impatto (quasi) zero di Lisa Casali, autrice del libro “Cucinare in lavastoviglie”. Costantemente alla ricerca di tecniche di cottura che permettano di ridurre i consumi di acqua ed energia è giunta a scoprire i mille vantaggi e benefici che si hanno cuocendo in lavastoviglie mentre si lavano i piatti.
Che ne dite allora di provare un’ottima sogliola fagiolini e sesamo? Azionate il lavaggio rapido. Se invece i piatti sono davvero sporchi, è il momento di un lavaggio intensivo e di un arrosto di coniglio all’uva.
Certamente, non si può cucinare di tutto, ma ciò che si può cucinare è quello che serve per un'alimentazione sana e variegata, in grado di stupire chiunque.


Ultimo aggiornamento: 28/02/2017 alle 10:16. Tutti i prezzi sono aggiornati quotidianamente.