Innovativo e di design: è il ventilatore senza pale

in VENTILATORE

Se pensiamo ad un ventilatore l’immagine che sovviene alla mente, oltre all’effetto Marilyn Monroe, è sicuramente quella a cui siamo abituati da sempre, ovvero un’apparecchiatura dotata di ventola capace di muovere l’aria attraverso delle pale in movimento, simile ai vecchi mulini a vento.
Questo elettrodomestico ha migliorato di molto il nostro comfort, specialmente nel caso di ambienti particolarmente caldi e umidi o durante periodi dell’anno asfissianti.
I ventilatori domestici che siamo abituati a vedere sono di diversa tipologia: a piantana, da tavolo, di tipo assiale o a soffitto. Il loro funzionamento di areazione è uguale, ovvero determinato da due elementi fondamentali che sono pala e motorino.
Fino a poco tempo fa veniva dunque impossibile pensare ad un aeratore privo di questi elementi costruttivi, eppure qualche anno fa il britannico Dyson è riuscito nell’impresa facendone a meno.

Dyson Air Multiplier il primo senza pale

Sir James Dyson  lo abbiamo già conosciuto come l'inventore del primo aspirapolvere ciclonico, realizzato senza il comune sacchetto, nonché dell'asciugamano ad aria più veloce del mondo. Il fondatore e presidente della omonima società ha inoltre pensato ad un connubio di tecnologia, design e potenza nel dar vita al primo ventilatore senza pale, ovvero il Dyson Air Multiplier.

Questo presenta un nuovo look, determinato e molto gradevole, costituito da un anello di plastica sorretto da un piedistallo. Il dispositivo, grazie ad un motorino posto alla base, aspira l’aria e la inietta a forte velocità nell’anello circolare sovrastante, con forma a spirale. In questo si forma un minitornado che permette l'espulsione di 405 litri d'aria fredda nell’ambiente circostante.L'aria viene quindi espulsa e velocizzata di 15 volte rispetto ai ventilatori tradizionali grazie alla tecnologia Air Muliplier, creando una piacevole brezza ed eliminando al contempo una moltitudine di problemi legati ai vecchi ventilatori.

Più sicuro per chi ha bambini in casa

Il flusso d'aria per esempio è molto più costante, direzionale e uniforme rispetto ai ventilatori tradizionali, caratterizzati principalmente dal ritmico alternarsi di aria “tagliata” dalle pale e da frequenti turbolenze.
Inoltre rispetto ai ventilatori a pale è molto più sicuro per i bambini, istintivamente portati a capirne il funzionamento inserendovi le dita delle mani.
I ventilatori tradizionali spesso sono silenziosi ma deboli oppure potenti ma molto rumorosi. Nei ventilatori senza pale invece il rumore e le vibrazioni sono stati isolati e notevolmente ridotti.

Risparmio energetico fino al 30% in bolletta

Gli ingegneri Dyson, non accontentandosi dei risultati raggiunti, hanno dedicato gli ultimi tre anni al perfezionamento dell’idea originale, lavorando meticolosamente alla progettazione acustica dell’apparecchio per ottenere un ventilatore che ora è fino al 75% più silenzioso e che consente di risparmiare fino al 30% di energia, pur mantenendo un flusso d’aria molto potente.
Sono poi facili da pulire, possono essere programmati per spegnersi ad intervalli pre-impostati, da 15 minuti a 9 ore, e provvisti di un telecomando magnetizzato, per comandare il vento a vostro piacimento e poi essere riposto comodamente sull’apparecchio.
Sono stati riprodotti con questa tecnologia i modelli a piantana, da tavolo o assiale in una forma classica rotonda e in una più originale forma rettangolare; il prezzo oscilla tra 400€ e 500€ a seconda del modello.


Ultimo aggiornamento: 22/11/2017 alle 13:56. Tutti i prezzi sono aggiornati quotidianamente.