Macchina del pane - Migliore utilizzo

in MACCHINA DEL PANE

La macchina per il pane è un elettrodomestico da cucina, relativamente di piccole dimensioni, che permette di preparare pane e dolci lievitati con il minimo sforzo e senza doversi preoccupare di tenere d’occhio gli ingredienti durante le quattro fasi della lavorazione. Il tempo complessivo impiegato dalla macchina può arrivare fino a quasi quattro ore, variando a seconda del risultato che si vuole ottenere.

Il primo passaggio è una fase di preriscaldamento, che dura 20 minuti e consente di portare alla giusta temperatura i liquidi come il latte e l’acqua, seguita dall’ impastamento vero e proprio che per circa 30 min amalgama gli ingredienti creando alla fine un impasto omogeneo. Completata questa fase inizia la lievitazione, che può durare fino a 90 min e che può essere ripetuta più volte; per concludere si passa poi alla cottura che varia per temperatura e tempo a seconda del tipo di impasto.

La diffusione rapida di questo prodotto è dovuta non solo all'aspetto veramente pratico, che consente di fare pane, pasta per pizza e altro in modo rapido e controllato, ma anche alla possibilità di selezionare gli ingredienti e verificare la genuinità dei prodotti.
Chi però non ha ancora preso la mano, ha bisogno di un po’ di esercizio e qualche suggerimento per utilizzare a dovere e con soddisfazione la macchina per il pane.

Non aprire il coperchio durante la lievitazione

Tra i consigli fondamentali  riportati spesso anche nei vari libretti di istruzioni sicuramente c'è quello di non aprire mai il coperchio del cestello quando la macchina è in fase di lievitazione. La temperatura e l'aria diverse, potrebbero infatti causare la mancata riuscita dell'operazione.

Dopo la cottura, inoltre, il pane ottenuto è particolarmente caldo e se non si procede al suo raffreddamento, soprattutto se si vuole una crosta dorata, l'umidità interna può provocare l'afflosciamento della consistenza. Meglio allora capovolgere il cestello, estrarre la pagnotta a cassetta e tagliarla a metà, in modo che il vapore fuoriesca dalla parte interna, senza variare la finitura della crosta che rimarrà perfetta.
Solitamente con l'acquisto della macchina per il pane sono inclusi una serie di utensili, come cestelli di vario tipo, ricettari e  spesso anche un misurino per le dosi degli ingredienti da utilizzare.

Inoltre, poiché le macchine per fare il pane si riscaldano durante l’utilizzo, è necessario ricordare di tenere il volto e le mani lontani dall’apparecchio. Se bisogna controllare l’impasto e la macchina del pane non ha una maniglia antitermica, è necessario utilizzare presine o guanti da forno e non affacciarsi direttamente sulla macchina. Inoltre, è fondamentale individuare gli sfiati della macchina e accertarsi che non siano ostruiti o la macchina sia troppo vicina al muro.

Colloca la macchina del pane su una superficie piana

La superficie di appoggio della macchina per fare il pane inoltre deve essere sempre piana, ossia non inclinata né instabile, oltre che resistente al calore. Non bisogna nemmeno appoggiare l’apparecchio sotto un mobile perché il calore emanato potrebbe rovinarlo. È utile anche ricordare di non appoggiare la macchina del pane su un altro elettrodomestico, specialmente se utilizza il calore, come ad esempio un forno.


Ultimo aggiornamento: 15/12/2019 alle 13:25. Tutti i prezzi sono aggiornati quotidianamente.